Giù le mani da quei cani!

La protesta degli attivisti dell'associazione "Lega del Cane"e di altri movimenti animalisti di Pescara, Francavilla, Alanno e Chieti contro la chiusura ed il trasferimento del canile di Chieti di contrada S. Leonardo. Questa mattina dei furgoni, incaricati dal Comune di Chieti, si sono recati nella struttura con l'obiettivo di prelevare i cani e trasferirli in altre strutture. Ma, giunti sul posto, hanno incontrato la feroce resistenza di decine di persone pronte a difendere i loro piccoli amici, così gli operai sono stati costretti a fare marcia indietro. Come si vede nel video girato da Abruzzo Independent i cani stanno benissimo anche se - come ci hanno riferito alcune persone - la struttura non sembra essere in regola con permessi ed alcune norme sanitarie. «Pur essendo stata autorizzata l'edificio - ci ha spiegato una giovane attivista - non risulta essere censito e per questa ragione il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha firmato la delibera contenente il provvedimento di chiusura del canile ed il trasferimento degli animali».

lunedì 02 luglio 2012, 13:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito
Questa galleria

I cani non si toccano