Massacrati di botte per gelosia

RISSA IN DISCOTECA. QUATTRO ARRESTI. Quattro arresti a Pescara, eseguiti questa mattina intorno alle 5e30 da parte dei carabinieri del comando provinciale, per una rissa tra due gruppi, di età compresa tra i 20 ed i 40 anni, scoppiata all'interno della discoteca Momà di Collecorvino. Una delle vittime ha riportato diverse fratture ed è ricoverata all'ospedale di Pescara con una prognosi di 25 giorni. L'altro giovane picchiato ha riportato la rottura del setto nasale. Ferite anche le due ragazze: per loro la prognosi è di 8 giorni.

INSEGUIMENTO CON SPERONAMENTO. Tre giovani di Moscufo e uno di Caprara hanno aggredito dentro la discoteca, con calci e pugni, ungruppetto di ragazzi di Pianella (due uomini e due donne) per questioni di gelosia, forse legati al fatto che l'altro gruppo era accompganato dal gentil sesso. Ma non si sono fermati qui. Una volta usciti del locale li hanno inseguito con l'auto l'altro gruppo, speronando addirittura l'altra vettura e constringendola a fermarsi a Pianella costringendoli a fermarsi. Scesi dall'auto hanno preso il cric ed hanno cominciato a frantumare il vetro anteriore della macchina dei malcapitati ed a massacrarli di botte. 

FURTO DELL'AUTO E LA FUGA. Non contenti si sono impossessati dell'auto e si sono dati alla fugga. A questo punto sono stati avvertiti i carabinieri che poco dopo hanno rintracciato gli aggressori a Caprara nell'abitazione di uno dei quattro e li hanno arrestati per rapina, danneggiamento aggravato e violenza privata.

Redazione Independent

 

 

sabato 08 dicembre 2012, 13:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito