Greenpeace contro il "Rospo di Mare"

La Rainbow Warrior, nave simbolo di Greenpeace, è entrata questa mattina in azione nel mar Adriatico presso la piattaforma petrolifera Rospo Mare B, di proprietà di Edison ed ENI. Un “light banner”, uno striscione composto da 3600 luci a led progettato e costruito dall’equipaggio della nave, è stato acceso sul fianco della nave con il messaggio “No trivelle”

giovedì 31 luglio 2014, 09:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito