Colazione con la chef-star Matias Perdomo

Matias Perdomo, classe 1980, nasce a Buenos Aires da genitori uruguaiani. La cucina di Perdomo è molto creativa e colorata. La sperimentazione è un aspetto fondamentale per la crescita professionale di un cuoco e Perdomo cerca sempre di evolvere nella sua cucina. I suoi piatti, ispirati alle creazioni dei fratelli Roca, sono un omaggio alla cucina spagnola, da lui molto amata. Il coraggio di Perdoma e il suo estro creativo emergono dalle sue ricette, le quali si presentano oltre che buone da mangiare anche molto belle da vedere. Il gioco di colori che presenta nei suoi piatti è un modo allegro e vivace per vivere la cucina d'oggi. Nell'incontro con Maida Mercuri, illuminata ristoratrice meneghina e pioniera del mondo del vino al femminile, ha trovato la sua dimensione con il ristorante "Pont de Fer", una stella Michelin, e l'ultimo nato, il "Rebelot", un bistrit più informale ma di assoluta tendenza.

La nostra mattina con lui, a lezione, a Les Paillottes. Questo il menu:

- Finti maccheroni di mousse di pasta alle sarde.
- Cipolla di Tropea caramellata.
- Campari Soda di zucchero soffiato, ripieno di cheescake

 

Reda Inde

giovedì 31 luglio 2014, 14:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito