A pranzo con la chef-star Heinz Beck

Estate 2014. Al Cafè Les Paillottes si rinnova l'appuntamento col top dell'enogastronomia italiana con l'evento "A Cena con una star", la serie di appuntamenti d'autore in programma dal 16 giugno al 5 settembre 2014 ed organizzata con la collaborazione di Luigi Cremona e Witaly.

La manifestazione, un grande successo dello scorso anno che il cavalier Antonio Filippo De Cecco - presidente del pastificio omonimo -ha voluto rilanciare, come se fosse possibile, ancora di più in grande stile col direttore del ristorante Andrea La Caita.

Il primo appuntamento "stellato" si è avuto lo scorso 16 giugno col consulente artistico Heinz Beck, chef resident de La Pergola a Roma. Il 27 giugno, invece, tocchera a Moreno Cedroni de "La Madonnina del Pescatore" a Senigallia mentre il 4 luglio è il turno di Mauro Uliassi, chef dell'omonimo "uliassi" sempre a Senigallia. L'11 luglio toccherà a Gianfranco Vissani deliziare i palati degli ospiti del ristorate e il 13 luglio è in programma la cena-evento "Tacco Dodici e Bollicine" con le donne chef dell'associazione Jeunes Restauranteurs d'Europe. Il 18 luglio è il turno di Giancarlo Pebellini del "perbellini" di Veona e il 25 toccherà ad uno degli chef più mediatici del momento: Simone Rugiati. Il 31 luglio, invece, toccherà a Matias Perdomo del "Al pont du fer" di Milano. L'8 agosto c'è Chicco Cerea, chef del ristorante "Da Vittorio" a Brusaporto mentre il 15 agosto giocherà in casa Matteo Iannacone. Il 22 agosto sarà il turno di Igles Corelli chef del ristorante "Atman" di Pescia . Il 29 agosto si esibirà Gennaro Esposito, chef del ristorante "Torre del Saracino" di Vico Equense. Infine, venerdì 5 settembre la serata conclusiva con Yoji Tokuyoshi, giovane promessa della gastronomia mondiale, già sous chef di Massimo Bottura all'Osteria Francescana, il ristorante italiano più famoso al mondo.

Insomma, come al solito, solo il meglio del meglio per il Lido delle Sirene-Cafè Les Paillottes

giovedì 19 giugno 2014, 16:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Cerca nel sito