38enne ucciso da una pressa per rotoballe a Campli

Un agricoltore di 38 anni, Pierluigi Fanì, è deceduto la scorsa notte intorno all'una, a Molviano, mentre lavorava nei campi

38enne ucciso da una pressa per rotoballe a Campli

MORTO UN 38ENNE. Un agricoltore di 38 anni, Pierluigi Fanì, è deceduto la scorsa notte intorno all'una, a Molviano di Campli, mentre lavorava nei campi. L'uomo, la cui morte e' al vaglio dei carabinieri della locale stazione, stava raccogliendo la paglia che infilava in una pressa meccanica che ne fa rotoballe.

IL FATTO. Per motivi in corso di accertamento, l'agricoltore si sarebbe sporto eccessivamente e sarebbe stato risucchiato dalla pressa, che lo ha così ucciso. Fani' e' stato soccorso dai presenti, ma all'arrivo del 118 era deceduto. Il mezzo agricolo e' stato posto sotto sequestro.

Redazione Teramo

lunedì 21 luglio 2014, 11:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
incidenti
morti
agricoltore
cronaca
campli
Cerca nel sito