Zona22: «Catenaro farnetica»

San Vito. Non si placano le polemiche intorno all'Area dell'ex Stazione Ferroviaria. Replica degli attivisti

Zona22: «Catenaro farnetica»

SAN VITO. ZONA 22 REPLICA AL SINDACO. Gli attivisti di Zona 22 vogliono fare chiarezza sugli avvenimenti accaduti nell'ultima assise comunale, 31/10/2012, quando - stando a quanto ripostato dal sindaco del comune di San Vito Rocco Catenaro - sarebbe stato sospeso a causa di problemi di ordine pubblico«In primo luogo - si legge nel comunicato inviato alla satmpa - bisogna dire che i fatti ai quali si riferisce Catenaro sono stati integralmente filmati dalle persone presenti al consiglio e che sono disponibili in rete In secondo luogo: 1. I lavori sono stati interrotti senza minacce alcune al sindaco ed ai consiglieri, come dimostrato sui filmati. 2. Il sindaco ha interrotto i lavori non appena alcune voci e brusii di disappunto si sono levati dal pubblico come si può vedere al minuto: 2.21 del filmato. 3. Il sindaco alle prima voci si è alzato dichiarando la seduta chiusa, senza che nessuno minacciasse o incalzasse i consiglieri presenti, come se tutto fosse stato preparato e programmato in precedenza. 4. Non vi erano motivi di sospensione fino a quel punto, ma normali brusii e voci di dissenso che si verificano in qualsiasi consiglio comunale dalla notte dei tempi. 5. In settimana verrà convocata una tavola rotonda tra attivisti, Provincia di Chieti, e Comune di San Vito (qualora fossero interessati) per chiudere un accordo di gestione dell'area. Accordo raggiunto in maniera democratica e professionale dal Presidente Di Giuseppantonio e dal suo staff. 6. Nessun attivista è stato denunciato, bensì i Carabinieri della stazione di San Vito hanno accertato pubblicamente una volta i presenti nell'area, ma non hanno denunciato nessuno. 7. Le dichiarazioni del Sindaco, o di chi per Lui, sono in palese contrasto con i fimati presenti in rete, ancora una volta Nuova Alleanza per San Vito mistifica la realtà per giustificare un pressapochismo della sua azione politico-amministrativa, ma ancora una volta vengono smentiti dai fatti». A questo punto gli attivisti della Zona 22 chiedano che le richiede le dichiarazioni fatte dal Sindaco vengano rettificare con tanto di scuse in pubblico. «Ricordiamo - si legge nella nota - al sindaco che le tattiche denigratorie da prima repubblica, la bassa mistificazione mediatica, sono un retaggio di una politica del 1950, purtroppo per loro i mezzi, le persone e le idee in questi anni sono cambiate».

COS'E' LA ZONA 22 . La Zona 22 è uno spazio riqualificato, rinnovato e restituito alla comunità. Un’ex sottostazione dismessa da sette anni, destinata al degrado o nel migliore dei casi alla speculazione e all’abusivismo edilizio. Più di un anno fa un gruppo di cittadini autorganizzati ha dato avvio al progetto di recupero e riqualificazione di quest’area rendendo concreta e tangibile l’idea di una pianificazione relazionale e interattiva sensibile alle differenze e vicina alle esigenze e ai “sogni” di chi vive quotidianamente questo paese. L'obiettivo principale è stato sin dall’inizio quello di promuovere pratiche di autorganizzazione dei cittadini, al fine di una gestione più sostenibile di spazi, attrezzature e risorse. Tutto questo avvalorando l'inclusione sociale, la condivisione come ricchezza culturale e favorendo impegno civile, senso civico e cittadinanza attiva.

Redazione Independent

sabato 03 novembre 2012, 16:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
zona 22
catenaro
stazione
ferrovia
sindaco catenaro
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?