"Vivere a Piazza Salotto è triste". Lo dice Alessandro Baricco

Lo scrittore piemontese su Repubblica pubblica cento tra le fotografie scattate nel corso degli anni durante i suoi viaggi. C'è il Palazzo Arlecchino

"Vivere a Piazza Salotto è triste". Lo dice Alessandro Baricco

"VIVERE A PIAZZA SALOTTO E' TRISTE": LO DICE BARICCO. Lo scrittore piemontese Alessandro Baricco ha pubblicato sul quotidiano La Repubblica un album con cento tra le fotografie scattate nel corso degli anni durante i suoi viaggi dal titolo 'Con i miei occhi'. 

Oggi giorno il giornale di Eugenio Scalfari ne pubblica una con una didascalia ed è toccato anche alla dannunziana Pescara finire nello sguardo del celebre scrittore di Oceanomare per qualcosa di non proprio edificante.

Baricco infatti paragona il Palazzo Arlecchino in Piazza Salotto, ribattezzata la Tienamen d'Italia dopo la riqualificazione dalfonsista, ad una banlieu o periferia del nostro paese: "Serve dire che quelli della casa di destra avevano un’aria molto più felice?"

Di seguito la foto pubblicata dal giornale fondato da Eugenio Scalfari


venerdì 31 luglio 2015, 10:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
baricco
repubblica
palazzo arlecchino
pescara
piazza salotto
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?