Viva Rocco Siffredi

C'è la crisi? Lo sappiamo, non è mica una malattia. Abbiamo avuto anche Cicciolina in parlamento

Viva Rocco Siffredi

NON E' UNA MALATTIA - C’è la crisi. Lo sappiamo. Lo hanno detto ovunque, lo hanno scritto dappertutto e quest’estate sono quasi certa che sarà scritto sullo striscione dell’aeroplanino che gira le coste abruzzesi. C’è la crisi, c’è la neve, la neve l’ha portata la crisi. Non c’è nulla sullo scaffale per le autostrade bloccate, ma qualcuno è ancora lì che dice… è la crisi. Basta. È una crisi, non una malattia!

NON SE NE PUO' PIU' - C’è la crisi e tutti s’ interessano di politica. Guardano tg , programmi di satira politica o di discussione politica. Ripetono a pappagallo il giorno dopo  tutto al bar, ed ecco che fioccano idee per risolvere la crisi. Davanti al caffè, seduti, con l’ennesimo giornale in mano, ripetendosi a vicenda che l’altro non ci ha capito un tubo. Siamo italiani, siamo meravigliosi per questo. L’unica volta che i Camionisti decidono finalmente di intentare una mini rivoluzione, rinunciando alla paga per qualche giorno, che succede? Al termine dell’eroica impresa… Nevica! E tutto il mensile è perduto. Meglio tornare al bar. C’è la crisi e il lavoro è sacro.

HA RAGIONE ROCCO: «SORRIDETE» - Basta. Ha ragione Rocco Siffredi, la soluzione alla crisi sta nel non ribadirla più. È il mio nuovo idolo. Ha ragione. Basta. Facciamoci due risate. Siamo italiani. E dato che persino Cicciolina è entrata nel nostro parlamento ,non vedo perché non far sedere anche Siffredi. Io in lui di diverso dagli altri politici non ci vedo molto. Infondo, la legge sulla lunghezza delle banane e dei cetrioli in questo Paese è stata varata nel 1988, altri danni non credo ne possa fare. Leggi inutili ne hanno fatte a iosa, ma voglio credere che siamo italiani, che siamo simpatici e che il nostro codice della strada si burli di noi quando regola «la superficie di rotolamento delle ruote dei veicoli, che dev’essere CILINDRICA SENZA SPIGOLI, SPORGENZE O DISCONTINUITà», e quando consente la circolazione delle slitte, ma solo quando  c’è ghiaccio sulla strada. Pensate che i colmi siano finiti qui?? No. ATTENZIONE , è passibile di multa chi venga colto in flagrante su una bicicletta senza gomme.

LEGGI? NIENTE DI NUOVO - Ce ne sono talmente tante di leggi che si susseguono con il medesimo stile ironico che è meglio se mi fermo qui. Ma la vera domanda è: pensate che non c’erano problemi quando si perdeva tempo a varare leggi così inutili? Che pur di riportare lo stipendio a fine mese, i parlamentari dell’epoca, si riunivano con un bicchiere di vino e si divertivano in questo modo?! I problemi, le crisi ci sono sempre state.  Non ci vuole Angela Merkel o Sarkozy per dirmi che il mio futuro è incerto. Che non avrò un lavoro me lo ripetono dalle elementari. E di questi due bacchettoni  era famosa solo la consorte di quest’ultimo.

Quindi non perdiamoci d’animo. Rimbocchiamoci le maniche, paghiamo le tasse, stringiamo i denti,  studiamo e decidiamo noi che fare del nostro futuro.

Decidiamo di non arrenderci .

C’è la crisi. Siamo italiani. Ce la faremo.

Nastashia Bortone

mercoledì 08 febbraio 2012, 19:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
nastashia bortone
crisi
rocco siffredi
neve
abruzzese
monti
sarkozy
merkel
cicciolina
politici
parlamento
futuro
Cerca nel sito