Virtus sprecona domina il Crotone. Ma il risultato finale è 1 a 1

I rossoneri colpiscono anche un palo: Troest la butta dentro nella porta sbagliata. Venerdì derbissimo contro il Pescara

Virtus sprecona domina il Crotone. Ma il risultato finale è 1 a 1

UNA VIRTUS SPRECONA DOMINA LA GARA CONTRO IL CROTONE, COLPISCE UN PALO E NON VA OLTRE L'1-1. Se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno possiamo dire che i rossoneri, nella gara odierna contro un avversario niente male, hanno dimostrato di aver metabolizzata la sconfitta di sabato scorso contro l'ultima in classifica il Latina. Ma se lo vogliamo vedere mezzo vuoto dobbiamo constatare che ancora una volta hanno sprecato occasioni d'oro per chiudere la partita contro il Crotone. Mister D'Aversa, che però non è solito accampare scuse, a buon diritto potrebbe lamentare alcune assenze pesanti come quella di Mammarella, di Paghera, di Turchi e di Cerri. Sarà anche vero che nella serie cadetta tutte le partite sono difficili ma certamente la partita che i frentani disputeranno venerdì contro i cugini del Pescara dell'ex Baroni, sarà un derby al calor bianco per la posta in gioco che va ben oltre i tre punti in palio. 

IL PRIMO TEMPO. Al 7° la prima occasione è dei rossoneri con Piccolo che manda la sfera a lambire la traversa. Corner per il Lanciano al 10°. e sugli sviluppi del calcio d'angolo, all'11° Ferrario svetta su tutti e porta in vantaggio i padroni di casa. Al 16° è la volta di Di Cecco a minacciare la porta difesa da Bajza con un forte tiro dalla distanza che però il portiere riesce a neutralizzare in tuffo. Il Lanciano è a trazione anteriore e assedia l'area ospite. Piccolo al 18°, in seguito ad un calcio di punizione,si libera in area ma il suo tiro finisce alto. Al 24° occasione d'oro sprecata dal Lanciano: Gatto si invola in area calabrese e calcia in porta. Il suo tiro, respinto da Bajza, finisce sui piedi di Thiam che manda incredibilmente fuori. Al 36°, su calcio d'angolo,il Crotone pareggia grazie ad un autogol di Troest che di testa insacca nella sua rete spiazzando l'incolpevole Nicolas. Al 45° l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio dell'1-1.

IL SECONDO TEMPO . Anche nel secondo tempo gli undici di D'Aversa ripetono il copione del primo tempo assediando gli ospiti che si difendono come possono. Al 17° Bazaj si distende e para un bel tiro di Gatto servito da Thiam. Vastola, subentrato a Grossi, al 30° centra il palo. L'arbitro, sempre al 30°, estrae il cartellino rosso ed l'espelle Claiton per doppia ammonizione. Nonostante la superiorità numerica, il Lanciano non riesce a sbloccare il risultato e deve accontentarsi di un solo punticino. I rossoneri con 23 punti in classifica restano sempre in zona play off.

TABELLINO

Virtus Lanciano (4-3-3-): Nicolas 6, Aquilanti 6, Troest 6, Ferrario 7, Nunzella 6,5, Grossi 6(23°st Vastola 7), Bacinovic 6, Di Cecco 6 (43°st Pinato sv), Piccolo 6, Thiam 5,5 (36°st Monachello sv), Gatto 7. A disp: Arifità, Branescu, Amenta, Conti, Fioretti, Agazzi.
Allenatore: D'Aversa 6,5.
Crotone (4-3-3): Bajza 6,5, Zampano 5,5(19°st Balasa 6), Claiton 5, Perrari 6, Martella 5,5, Salzano 5,5 , Minotti 6 (36°st Dezi sv), Maiello 5, Ciano 5(31°st Gigli 5,5), Torregrossa 5,5, De Giorgio 5. A disp: Concetti, Ricci, Padovan, Suciu, Beleck, Oduamadi, 
Allenatore: Minelli di Varese.
Arbitro: Minelli di Varese.

 

Clemente Manzo

sabato 22 novembre 2014, 19:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
virtus lanciano
crotone
pareggio
tabellino
derby
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!