Violenza su una disabile

Doveva scontare una pena residua di un anno e sei mesi per abusi sessuali. In carcere Giuseppe Leone

Violenza su una disabile

ABUSI NEL 2006 - I fatti che lo vedono impututato risalgono all’aprile del 2006. All'epoca  Giuseppe Leone, questo il nome dell’arrestato, si rè reso responsabile di un reato orribile: una violenza sessuale in danno di una donna con minorazioni psichiche. L’episodio si verificò in provincia di Pescara, ma l’uomo, di origini pugliesi, dimorava da tempo a Roseto degli Abruzzi.

LA CONDANNA RESIDUA - Un anno e sei mesi la pena ancora da espiare, dopo aver già trascorso 6 mesi in carcere. Gli Agenti della Squadra Mobile di Teramo sono riusciti a rintracciarlo in un’abitazione, dove si era recentemente trasferito, per far perdere le proprie tracce. Dopo le formalità di rito è stato tradotto alla locale Casa Circondariale di Castrogno

lunedì 12 dicembre 2011, 17:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
squadra mobile
disabile
violenza
abusi sessuali
giovanni leone
pugliese
castrogno
roseto degli abruzzi
Cerca nel sito

Identity