Viaggiare in Europa gratis: da Chieti si può con Identities!

L'associazione “Identities” promuove progetti di mobilità educativa in tutte le nazioni dell'Unione Europea; ma anche nei paesi extra UE dei Balcani, del Caucaso e del Medio Oriente

Viaggiare in Europa gratis: da Chieti si può con Identities!

L'associazione “Identities” promuove progetti di mobilità educativa in tutte le nazioni dell'Unione Europea; ma anche nei paesi extra UE dei Balcani, del Caucaso e del Medio Oriente. Si tratta di scambi di volontariato, corsi di formazione, seminari etc.; rivolti principalmente a giovani fino ai 30 anni (in molti casi però non sono previsti limiti d'età) e realizzati col sostegno della Comunità Europea tramite specifici programmi come Erasmus Plus.

Attraverso queste iniziative si punta a diffondere valori come multiculturalità, solidarietà tra popoli, inclusione sociale di soggetti estratti da aree marginalizzate, tutela dell'ambiente e dei diritti umani. Tutte le attività sono sviluppate secondo i criteri dell'educazione non formale/informale; che in estrema sintesi permette di “imparare facendo” e interagendo coi propri coetanei, anzichè studiando sui libri. Ciò implica una buona padronanza della lingua inglese; quale presequisito per partecipare attivamente a dibattiti di gruppo, presentazioni, laboratori individuali e di gruppo, esercizi fisici indoor e all'aria aperta e tutti gli altri compiti solitamente alla base di questo tipo di esperienze.

Ai partecipanti selezionati è garantito alloggio e vitto gratis per tutta la durata del progetto, in aggiunta al rimborso viaggio del 100% entro determinate soglie chilometriche. A questi benefit si somma la copertura assicurativa prevista da una apposita polizza, stipulata da Identities con una delle maggiori società di assicurazioni in Italia.

Attualmente, otto rappresentanti di Identities sono in procinto di partire per Puerto de la Cruz di Tenerife, dove dal 19 luglio all'1 agosto p.v. avrà luogo lo scambio giovanile “Movie T”. Il progetto punta a utilizzare videomaking e sport come strumenti di inclusione sociale. Sport è sinonimo di auto.disciplina, rispetto dell'avversario e delle regole, fair-play e lavoro di squadra: tutti ingredienti essenziali per prevenire e risolvere le piccole e grandi sfide che si presentano quotidianamente nella nostra vita. 56 partecipanti provenienti da Italia, Bulgaria, Grecia, Malta, Portogallo, Romania e dal paese ospitante, ovvero la Spagna; si confronteranno e sperimenteranno in prima persona la forza esercitata dallo sport nella rimozione di pregiudizi e stereotipi, che facilita la crescita personale e l'incontro tra culture diverse.

Stessi obbiettivi ma metodi diversi sono stati utilizzati a Daugavpils, in Lettonia; dove Identities ha partecipato allo scambio giovanile organizzato dalla società Erfolg. In quel caso si è utilizzato il linguaggio della street art. Un breve resoconto video è disponibile a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=yNkPwGYw4K4.

Stimolare la curiosità, sviluppare nuove competenze, perfezionare l'uso dell'inglese: sono tanti i motivi per partecipare! Allora che aspetti a inviare la tua candidatura? Negli ultimi dodici mesi lo hanno fatto oltre 60 giovani, partiti per 20 destinazioni diverse!

Per maggiori informazioni sui progetti attualmente in corso e sulle prossime opportunità invia una e-mail a ngoidentities chiocciola(@) gmail.com oppure contatta la pagina Facebook dell'associazione al seguente link: https://www.facebook.com/Idties 

Redazione Independent

giovedì 02 luglio 2015, 12:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
viaggiare gratis
europa
chieti
associazione identities
balcani
caucaso
medio oriente
volontariato
Cerca nel sito