Via del bosco chiusa, Fagnilli "chiama" il Faraone

Il sindaco di Pizzoferrato scrive a D'Alfonso: "Gli smottamenti sulla strada danneggiano l'economia del Medio Sangro"

Via del bosco chiusa, Fagnilli "chiama" il Faraone

FARAONE, PENSACI TU. Luciano, pensaci tu. Il Faraone è governatore da neanche un mese e già viene tirato per la giacchetta da chiunque. Ora tocca al sindaco di Pizzoferrato, Palmerino Fagnilli, che ha scritto al presidente della Regione Abruzzo chiedendo interventi per riaprire la provinciale 164 Macchia Gravara-Valico della Forchetta, o Via del bosco, chiusa mesi fa per smottamenti nei 16 km che collegano Roccaraso, Rivisondoli, Pescostanzo, Sulmona e Palena con Gamberale e Pizzoferrato. Fra l'altro, nota il primo cittadino, la strada collega all'ospedale di Sulmona le comunità del Medio Sangro e "la chiusura è letale per la nostra economia turistica".

Redazione Independent

venerdì 04 luglio 2014, 19:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pizzoferrato
cronaca
fagnilli
faraone
strade
Cerca nel sito