Via Lago di Capestrano: uomo rapinato in strada da pregiudicato

Storie di ordinario degrado nel quartiere Rancitelli. La vittima ha fatto arrestare il ladro che, scoperto sul balcone, gli aveva lanciato anche una bottiglia

Via Lago di Capestrano: uomo rapinato in strada da pregiudicato

STORIE DI ORDINARIO DEGRADO NEL QUARTIERE RANCITELLI. Un 31enne di Pescara, noto alle forze di polizia, è stato arrestato ieri pomeriggio per il reato di rapina ed evasione. Aveva appena rapinato un altro giovane giovane che camminava in via Lago di Capestrano, nel quartiere Rancitelli. Prima l'ha minacciato e poi, rovistandogli nelle tasche, si è impossessato del denaro in esse contenuto: due banconote da 10 euro). 

La vittima l'ha però seguito. Era entrato in uno stabile e l'ha riconosciuto mentre si era affacciato ad un balcone. Alla richiesta di restituzione del denaro il rapinatore ha reagito violentemente, lanciandogli anche   una bottiglia di vetro.

Così ha chiamato la polizia e il 31enne è stato arrestato. Ha ammesso la rapina. Adesso si trova nelcarcere di San Donato in attesa della convalida del fermo.

Redazione Independent

martedì 03 febbraio 2015, 13:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rancitelli
via lago di capestrano
degrado
rapina
stabile
Cerca nel sito