Vertenza TvUno, scende in campo anche l'Ugl

Presso la sede del sindacato a L'Aquila la situazione occupazionale dell'emittente televisiva. C'erano la Blundo e Pezzopane

Vertenza TvUno, scende in campo anche l'Ugl

SALVIAMO TVUNO. Si è svolto ieri, presso la sede della Ugl a L’Aquila, l’incontro per analizzare la situazione occupazionale dell’emittente televisiva Tvuno. Hanno risposto all’invito del sindacato – rende noto l’ufficio stampa della Ugl – le senatrici Enza Blundo e Stefania Pezzopane, l’assessore Ersilia Lancia per la Provincia, il presidente regionale dell’Ordine dei Giornalisti Stefano Pallotta e l’editore Giosafat Capulli, accompagnato dal direttore Mario Narducci.

“Grave e non giustificata – si legge nella nota – l’assenza del primo cittadino Massimo Cialente che ha preferito snobbare l’invito senza neanche delegare un rappresentante del Comune. L’editore ha dichiarato di avere una grave crisi di liquidita’ dovuta all’insolvenza di molti creditori tra imprenditori ed esponenti politici. I partecipanti istituzionali hanno convenuto che la storica televisione aquilana deve essere salvata con il coinvolgimento concreto della citta’, del territorio, delle associazioni di categoria e di tutti coloro che, a vario titolo, ne hanno sempre usufruito”.

L’Ugl, nel prendere atto di quanto emerso, ritiene che lo sciopero debba continuare ad oltranza, non esistendo allo stato attuale soluzioni concrete e tempestive atte a garantire il pagamento delle 18 mensilità arretrate. Il tavolo tornerà a riunirsi il prossimo 11 luglio.

Redazione Independent

martedì 01 luglio 2014, 12:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l'aquila
notizie
mario narducci
tvuno
cialente
blundo
pezzopane
Cerca nel sito