Vende il fuoristrada per sottrarlo a Equitalia, denunciato

L'uomo, un 50enne noto alle forze dell'ordine, è di Sant'Egidio alla Vibrata. Non poteva vendere il Suv perchè sottoposto a sequestro

Vende il fuoristrada per sottrarlo a Equitalia, denunciato

CON EQUITALIA NON SI SCHERZA. Rottama il fuoristrada per sottrarlo a Equitalia. Dalla vendita incassa gli stessi soldi che avrebbe dovuto dare al Fisco ma viene denunciato per distruzione e danneggiamento di cose sottoposte a sequestro. A finire nei guai e' un 50enne di Sant'Egidio alla Vibrata, conosciuto alle forze dell'ordine. L'uomo aveva avuto in custodia il suo Toyota che gli era stato sequestrato quando, durante un controllo alla circolazione stradale, fu trovato senza copertura assicurativa.

QUEL DEBITO DI 2.000 EURO. Nel frattempo si era messa in moto Equitalia per recuperare le somme a ruolo, visto che il contravvenzionato non aveva pagato la multa. Allo Stato l'uomo avrebbe dovuto rendere circa duemila euro. Quando qualche giorno fa la prefettura di Teramo ha avviato la procedura per la confisca del veicolo ai fini della successiva vendita all'asta, ha scoperto che il fuoristrada non c'era piu' e che era stato rottamato. Risultato: il proprietario del Toyota non solo non ha pagato il debito di duemila euro, ma ha anche guadagnato la stessa cifra. Ora le indagini dei carabinieri sono tese ad accertare la posizione dello sfasciacarrozze.

Redazione Teramo

lunedì 15 dicembre 2014, 14:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
equitalia
cronaca
sequestri
confische
veicoli
santegidioallavibrata
Cerca nel sito