Vdf: "Il distaccamento nell’area Vestina è indispensabile"

Ieri due interventi concomitanti a Penne: incendio in un appartamento con persona all’interno e rogo di un fienile

Vdf: "Il distaccamento nell’area Vestina è indispensabile"

VIGILI DEL FUOCO ALL'OPERA. Giornata intensa per i Vigili del Fuoco di Pescara con 2 interventi nell’area vestina a distanza di poche ore. Nella mattinata di ieri la sala operativa 115 dei Vigili del Fuoco di Pescara riceve una richiesta di soccorso per incendio fienile località Penne. Immediatamente vengono inviati sul posto la  squadra della sede centrale di Pescara seguita dai volontari di  Montesilvano. Ancora una volta il fuggi fuggi dei pesanti mezzi di soccorso dei VVF per arrivare sul posto prima possibile e salvare il salvabile.

UNA CORSA CONTRO IL TEMPO. Purtroppo è una corsa contro il tempo che i vigili del fuoco devono affrontare ogni  volta che c’è richiesta del loro aiuto in quella zona. Infatti, nell’area vestina la situazione è grave per chi deve ricevere il soccorso tecnico urgente dei vigili del fuoco. I minuti diventano interminabili a causa della distanza da percorrere, le strade montane e il traffico intenso che specie con la stagione estiva aumenta. La riduzione di Personale prevista dal Dipartimento VVF nella provincia pescarese con la conseguente mancata apertura del Distaccamento di Penne-Loreto Aprutino non aiuta la cittadinanza della zona. Nell’arrivare sul posto i vigili del fuoco, oltre a spegnere l’incendio, ben poco hanno potuto fare per salvare le cose: oltre al fienile, infatti, anche numerose attrezzature e mezzi agricoli sono andati totalmente distrutti.

LA NOTA DEI SINDACATI. "È deprimente - denunciano i sindacati - non poter assolvere appieno le proprie mansioni e portare un po’ di sollievo alla popolazione che conta sul nostro aiuto. Ed aggiungono, non vorremmo, un giorno, trovarci nella stessa situazione dei colleghi siciliani che arrivati sul posto in ritardo, per le stesse ragioni, sono stati aggrediti fisicamente dalla cittadinanza che aspettava il soccorso tecnico urgente. Le condizioni si aggravano in queste occasioni quando ci sono più richieste di soccorso concomitanti come è avvenuto oggi. Durante  le operazioni di spegnimento del fienile si è sviluppato un’ulteriore incendio di un appartamento nel centro storico di Penne che ha costretto la sala operativa del 115 a dirottare la squadra, perché nell’appartamento si trovava coinvolta una persona. Non è la prima volta che denunciamo le difficoltà legate al soccorso tecnico urgente nell’area Vestina e la necessità di un presidio dei Vigili del Fuoco Permanente".

APRIRE UN DISTACCAMENTO NELL'AREA VESTINA. L’arrivo della stagione estiva implica per forza di cose un numero più elevato di interventi di incendio, di incidenti stradali etc. anche a causa dell’aumento della popolazione. Per questo motivi i sindacati hanno intrapreso da tempo una lotta senza quartiere per convincere i burocrati del Ministero degli Interni sulla necessità di aprire un distaccamento dei vigili del fuoco nell’area vestina. Infatti solo qualche giorno fa hanno proclamato lo stato di agitazione di tutta la categoria e sono attesa che sia fissato un incontro presso la Prefettura affinché si possa risolvere positivamente la vertenza in atto e che proseguirà, preannunciano i sindacati, finché non ci saranno risposte concrete per l’apertura del distaccamento Permanente dei Vigili del Fuoco nella zona Vestina.

Redazione Pescara

sabato 19 luglio 2014, 12:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
pescara
vigilidelfuoco
penne
sindacati
Cerca nel sito