Vasto, spese clonate

Il business delle carte doppiate è in pericoloso aumento. Denunciata coppia romena per possesso e uso illecito

Vasto, spese clonate

IL BUSINESS DELLA CLONAZIONE - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto, diretti dal sottotenente Loredana Lenoci, hanno rintracciato e denunciato una coppia di cittadino romeni per possesso illecito e uso indebito di carte di credito. Nei guai F. C. M., 32 anni, cittadino romeno, pregiudicato per reati analoghi, domiciliato a San Salvo, e la sua compagna, I. M. C., 26 anni, connazionale.

SEQUESTRATE LE CARTE ED IL PORTALTILE - I due denunciati il giorno precedente avevano tentano di acquistare costosi telefonini ed altro materiale elettronico in due negozi della città, pagando con carte di credito verosimilmente clonate. In questo caso, i due individui non sono riusciti nel loro intento grazie all’efficacia del sistema informatico che gestisce il blocco delle carte di credito e che ha segnalato il tentativo di pagamento, e per la prontezza di riflessi dei commercianti, che non si sono fidati dei due. I carabinieri, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno recuperato e sequestrato tre carte di credito e due Pc portatili. Il materiale sarà affidato agli organi competenti per le conseguenti verifiche.

Reda. Inde.

giovedì 01 marzo 2012, 12:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carte di credito
clonate
carabinieri
vasto
negozio di telefoni
cellulari
loredana lenoci
citt
notizie
cronaca
Cerca nel sito