Vasto: blitz antidroga nella zona "167", trovato fumo e denaro contanti

La polizia arresta una coppia per spaccio di sostanze stupefacenti. La donna ha fatto sparire lo stupefacente gettandolo nel WC

Vasto: blitz antidroga nella zona "167", trovato fumo e denaro contanti

VASTO: ARRESTATA COPPIA PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. Blitz del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” e del Commissariato di polizia di Vasto, coordinato dal vice-questore Alessandro Di Blasion, nella zona "167" di Vasto. Le forze dell'ordine hanno arrestato una coppia di coniugi con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di spstanze stupefacenti.

Nelle operazioni sono stati recuperati anche 7.100 euro che gli inquirenti ritengono provento dell'attività illecita ed una modica quantià di marijuana ed hashish.

A nulla sono valsi i tentativi della donna, che allarmata dall'arrivo delle forze dell'ordine, ha tentato di difarsi della droga chiudendosi nel bagno dell'abitazione nell'estremo tentativo di far sparire lo stupefacente gettandolo nel WC. I poliziotti, appostati sotto casa, hanno recuperato un borsello lanciato dalla finestra droga, oltre ad un bilancino di precisione.

Nella cameretta dei due figli minori, in un barattolo di vetro nascosto tra alcune mensole, sono stati recuperati 10 grammi di marijuana.

Tutto il materiale rinvenuto a seguito della perquisizione veniva debitamente sottoposto a sequestro.
I due coniugi, accompagnati presso gli Uffici del Commissariato per le formalità di rito, venivano tratti in arresto per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Redazione Independent

sabato 17 gennaio 2015, 12:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vasto
zona 167
droga
coniugi
polizia
di blasio
commissariato
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?