Vasto, Lapenna contro dirigente Pd: il suo hotel inquina

L'associazione Co.Di.Ci. plaude alle ordinanze del sindaco contro un albergatore. Il Comune si costituirà parte civile per i danni

Vasto, Lapenna contro dirigente Pd: il suo hotel inquina

VASTO, LAPENNA CONTRO DIRIGENTE PD: INQUINA IL MARE. Il Sindaco di Vasto Luciano Lapenna ha emanato due ordinanze con le quali si intima ad un operatore turistico-albergatore esponente di spicco del Partito Democratico vastese e ad un amministratore di condominio di regolarizzare degli scarichi abusivi siti proprio lungo il corso del canale analizzato qualche decina di giorni fa dalla Biosan di Vasto è risultato altamente
contaminato da batteri fecali.

"Questa è la dimostrazione - spiegano dall'associazione Co.Di.Ci. - che per il bene di Vasto e dei bagnanti abbiamo provveduto a denunciare e a rendere pubbliche le analisi in quanto riteniamo da sempre che il vero problema del nostro bel golfo sono gli scarichi che rendono non balneabile il mare. Chi fa male a Vasto non siamo noi ma chi scarica abusivamente sapendo di arrecare un danno all'immagine della città, alla salute dei cittadini ed a tutti gli operatori del settore".

L'’associazione CoDiCi invita i cittadini a segnalare le zone dove risultano inquinate in modo da bonificare l’area , e’ prendere i dovuti provvedimenti.

"Si ringrazia il sindaco - concludono - che ha nonostante il legame ad un suo dirigente di partito del pd , a preso le dovute distanze , diffidandolo , inoltre chiediamo al sindaco se ,l'amministrazione comunale si costituirà parte civile visto il danno recato da questi inquinatori".

Redazione Independent

martedì 22 luglio 2014, 09:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vasto
lapenna
codicibiosan
scarichi
batteri
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano