Valagro, il gioiello italiano del settore bio acquisito da fondo cinese

Azienda leader mondiale con sede nella Val di Sandro rilevata da Syngenta Group. Ignoti i numeri Dell’ operazione

Valagro, il gioiello italiano del settore bio acquisito da fondo cinese

IL GIOIELLO ITALIANO DEL BIO DIVENTA CINESE. Il gruppo agrochimico Syngenta Group, che fa capo a ChemChina, ha annunciato oggi l’acquisizione da parte della propria Business Unit Syngenta Crop Protection di Valagro, azienda italiana leader nel settore biologico con sede ad Atessa, in Abruzzo. I termini finanziari dell’operazione non sono resi noti. L’investimento posiziona Syngenta Crop Protection come una delle principali aziende globali che puo’ contribuire in un mercato in rapida crescita come quello dei prodotti biologici, destinato a raddoppiare nei prossimi cinque anni. Valagro e’ un gruppo pioniere nella ricerca, produzione e commercializzazione di biostimolanti e specialita’ nutrizionali per le colture, con un fatturato di circa 175 milioni di dollari nel 2019.

RISCHIO DELOCALIZZAZIONE? Secondo le prime informazioni Valagro continuera’ a operare come brand indipendente sul mercato all’interno del piu’ generale business di Syngenta Crop Protection e non dovrebbe trasferire la propria organizzazione lontano dalla Val di Sangro. Una notizia confortante dal punto di vista dell'occupazione e per il tessuto economico abruzzese che, negli ultimi anni, ha subito una terribile desertificazione.

 

Redazione Independent 

martedì 06 ottobre 2020, 20:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
valagro
syngenta group
val di sangro
cinesi
economia
Cerca nel sito