Usura e droga. Sequestrati beni ai clan rom Ciarelli e Spinelli

Blitz all'alba contro patrimoni criminali. Sigilli ad un villino in via Sacco, immobile in via Orta e mezzi in disponibilità

Usura e droga. Sequestrati beni ai clan rom Ciarelli e Spinelli

PESCARA, SEQUESTRI AI ROM PER 500 MILA EURO Blitz all'alba congiunto della Questura e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, su ordine del locale Tribunale, nei confronti dei patrimoni illegalmente costituiti.

Sequestrati beni mobili ed immobili per un valore di circa 500 mila euro nella disponibilità delle famiglie di etnia rom Ciarelli e Spinelli.

Si tratta di un villino con annesse aree pertinenziali, sito in via Sacco a Pescara e fittiziamente intestato a terza persona.

Nei confronti della famiglia Spinelli, invece, sono stati sequestrati un immobile in via Orta e due autovetture.

Secondo gli inquirenti i beni sarebbero stati acquisiti grazie al traffico di stupefacenti, reati di tipo predatorio ed usura. Per lo Stato, infatti, quasi tutti risultano privi di attività lavorativa.

Alle operazioni hanno preso parte anche gli uomini della Squadra Mobile di Pescara e dei Baschi Verdi della Guardia di Finanza, con l’impiego di unità cinofile antidroga. 

Redazione Independent

martedì 18 febbraio 2014, 09:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
clan
cirelli
spinelli
pescara
via sacco
villa
usura
droga
Cerca nel sito