Usa falce nella rissa, 58enne nei guai

Monteodorisio. Una banale discussione davanti al bar del centro rischia di finire in tragedia. Arrivano CC a ristabilire la calma

Usa falce nella rissa, 58enne nei guai

MONTEODORISIO. AGGREDISCE UOMO CON LA FALCE. DENUNCIATO. Una banale discussione tra due uomini, la scorsa sera, ha corso il rischio di avere conseguenze peggiori scongiurate dall’arrivo dei Carabinieri. Un albanese di 58 anni non ha esitato ad estrarre dalla propria auto una falce di circa un metro e venti di grandezza per colpire l’uomo con cui, poco prima, aveva avuto una discussione scaturita, peraltro, per futili motivi. L’episodio è avvenuto davanti ad un bar del centro storico di Monteodorisio (CH) alla presenza di numerose persone. La vittima, un 42enne del posto, è riuscita a proteggersi dai colpi sferratigli con la falce riparandosi con una sedia che si trovava all’esterno dell’esercizio pubblico. Solo il tempestivo arrivo di una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Cupello ha ristabilito la calma. Fortunatamente per il soggetto aggredito, i fendenti sferrati con la falce lo avevano ferito lievemente solo ad un polso. Trasportato con un’ambulanza del 118 all’ospedale di Vasto l’uomo è stato medicato e giudicato guaribile in dieci giorni. Per l’albanese invece è scattata una denuncia in stato di libertà con l’accusa di lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.  

Redazione Independent

lunedì 01 luglio 2013, 12:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
monteodorisio
rissa
falce
albanese
denunciato
notizie
chieti
Cerca nel sito

Identity