Lo skyline di Pescara avra' presto il profilo di "The Place - #Emozioni da vivere"

L' area dell' ex Fater verra' riqualificata con due leggere ed eleganti torri che si slanciano da giardino pensile. A corredo dell' opera un bellissimo parco pubblico e boulevard di ciliegi

Lo skyline di Pescara avra' presto il profilo di "The Place - #Emozioni da vivere"

PESCARA CAMBIA VOLTO. Lo skyline della città piu' importante d'Abruzzo avrà presto i connotati urbanistici di due leggere ed eleganti torri che bucheranno il cielo adriatico da un giardino pensile al di sotto del quale prospereranno negozi ed attività commericiali. A corredo dell'opera un bellissimo parco pubblico, boulevard di ciliegi giapponesi e alberi da fioritura che hanno l'obiettivo di forestare e rendere piu' amabile l'ambiziosa proposta di riqualificazione dei 9mila metri quadrati dell'Ex Fater, una delle superfici più strategiche e di maggior pregio a Porta Nuova.

I protagonisti di "The Place - #emozioni da vivere" -  questo il nome completo del complesso immobiliare realizzato con le migliori e più avanzate tecnologie costruttive - sono i manager Sergio Cipolloni (ex Amministratore Delegato Fater SPA) e Giovanni Ciserani, ex Presidente di Global Fabric Care, Procter & Gamble Ginevra.

«Piantare alberi nelle citta' significa seminare ossigeno e combattere l'inquinamento, dunque offrire un contributo concreto alla lotta al climate change oltre che rendere piu' confortevole la vita di tutti noi, non solo quella dei residenti di The Place», queste le parole del dott. Cipolloni amministratore unico della società Progetto Pescara Nova srl. «Nel corso della mia vita professionale ho sempre puntato sull'innovazione - ha aggiunto il manager pescarese - convinto che fosse la strada migliore per affrontare il mercato e credo che anche in questo caso siamo riusciti a realizzare qualcosa che possa considerarsi un arricchimento per tutta la citta' ».

Tra le caratteristiche di The Place, oltre al verde considerato un vero e proprio materiale edilizio di completamento al fabbricato, anche l’utilizzo di “pareti a secco” (sia per l’esterno che per l’interno) brevetto “Knauf“ che garantisconto isolamento termico, acustico, protezione dal fuoco e protezione antisismica superiori al classico laterizio (mattoni).

Completa la compagine sociale di Progetto Pescara Nova Srl l’avvocato Silvia Cipolloni esperto in contrattualistica e responsabilità civile, mentre l’esecuzione dei lavori é affidata alla società B&B costruzioni generali Srl specializzata nella riconversione di siti industriali e da sempre interessata ad investire in nuove tecnologie. La progettazione strutturale è stata affidata al professor Paolo Napoli, docente del Politecnico di Torino, l'idea architettonica è invece dello studio Saud-Architetti.

Tra i partner del progetto la Banca Popolare di Milano, la compagnia di assicurazioni Axa, il team di comunicazione di Independent Identity, la società Micso, Epica per la fornitura del capitolato. 

Per maggiori informazioni sul progetto The Place si puo' consultare il sito web www.asktheplace.com oppure la pagina facebook Progetto Pescara Nova o Istagram @AskThePlace.


Redazione Independent

sabato 18 aprile 2020, 11:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
skyline
the place
torri
giardino verticale
appartamenti
uffici
negozi
contatti
pareti a secco
silvia cipolloni
knauf
Cerca nel sito