Una volgare abitudine

Il 23 febbraio Giornata nazionale di Mobilitazione contro le Dimissioni in Bianco: 188 donne per la legge 188

Una volgare abitudine

188 DONNE PER LEGGE 188 - Il 23 febbraio una delegazione femminile consegnerà presso la Prefettura di Pescara una letterà per il ripristino di norme efficaci contro le dimissioni in bianco contestualmente all'iniziativa nazionale presso la sala Stampa della Camera dei Deputati

UNA VOLGARE ABITUDINE - Le dimissioni in bianco sono una deprecabile ed ingiusta pratica piuttosto diffusa in Italia. Si tratta di vere e proprie lettere di dimissioni, senza data, fatte firmare, al momento dell’assunzione, soprattutto alle lavoratrici, in modo tale da poterle licenziare senza problemi quando se ne presenta la necessità (Gravidanza, Malattia e simili)
La legge 188 del 2007 fu approvata proprio per mettere fine a questa fenomeno. Nel giugno 2008 tuttavia, appena insediato, il governo Berlusconi abrogò questa legge fondamentale per lavoratrici e lavoratori.

LA MOBILITAZIONE NAZIONALE - Il 23 febbraio una delegazione femminile – cui hanno aderito le donne della CGIL, CISL, UIL, UGL, di SEL, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, IdV, il movimento "Se non ora quando" e l'associazione SO.HA – consegnerà presso la Prefettura di Pescara una lettera al fine di richiedere il ripristino di norme efficaci contro le dimissioni in bianco. La lettera sarà consegnata contemporaneamente da una delegazione di donne in tutte le Prefetture d'Italia e contestualmente alla conferenza stampa che si terrà in Roma. presso la sala Stampa della Camera dei Deputati. I Prefetti, su esplicita richiesta, dovranno pertanto inoltrare gli atti depositati al Governo. L'intento dell'iniziativa è infatti quello di esercitare una pressione positiva sul Governo, sul Parlamento ed in particolare sul Ministro Fornero.

Alessandra Tersigni

mercoledì 22 febbraio 2012, 16:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandra tersigni
art 188
legge
lavoro
donne
fornero
ministro
riforma
parlamento
lettera
dimissioni in binco
licenziamenti
camera
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!