Una vita appesa all'eroina

Raiano. Tossicodipendente finisce in overdose dentro un parcheggio: giovane nei guai per omissione di soccorso

Una vita appesa all'eroina

RAIANO. DENUNCIATO PER UNA OVERDOSE. I militari della Stazione di Raiano, al termine di una indagine su un'overdose di droga, hanno denunciato un ragazzo responsabile di omissione di soccorso, falsità ideologica e cessione di stupefacenti un giovane di Raiano.

LA DOSE QUASI LETALE. A fine luglio, infatti, un giovane del posto venne trovato privo di sensi dentro un parcheggio del Comune di Raiano, in provincia di L'Aquila. Fortunatamente il tempestivo soccorso da sanitari del 118 aveva evitato che il giovane finisse i suoi giorni lì. Le analisi effettuate sul sangue del ragazzo, ricoverato presso l’ospedale di Sulmona, avevano però evidenziato un micidiale tasso di droghe. Così è iniziata l'indagine dei carabinieri a caccia di una partita di droga potenzialmente letale e del suo fornitore

DROGA, BUGIE E DEPISTAGGI. Le indagini si sono concentrate nell'ambiente dello spaccio del piccolo comune dell'aquilano. I militari hanno, sin da subito, isolato il probabile fornitore della droga che aveva mandato in overdose il giovane. Interrogato più volte in caserma ha cercato di "sviare" le indagini dando informazioni false ma, allo stesso tempo, contraddicendosi più di una volta. Non gli è bastato.

reda inde

domenica 26 agosto 2012, 10:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
droga
raiano
eroina
overdose
giovane
carabinieri
omissione di soccorso
parcheggio
luglio
tossicodipendente
letale
interrogato
notizie
Cerca nel sito