Una tranquilla passeggiata

Emanuel Zuanel (30), detenuto ai domiciliari, a spasso nel quartiere Fontanelle. Nell'abitazione pallottole Winchester

Una tranquilla passeggiata

UNA TRANQUILLA PASSEGGIATA - Se ne andava tranquillamente a passeggio di notte nel quartiere "Fontenelle", a Pescara, invece doveva essere chiuso in casa agli arresti domiciliari nel quartiere San Donato. I Carabinieri della Compagnia di Pescara, nel corso di un controllo nelle abitazioni dei soggetti sottoposti alla misura restrittiva della libertà, hanno così sorpreso Emanuel Zuanel, 30enne, pescarese, pregiudicato, in Via Caduti del Lavoro mentre era camminava in strada con alcune persone.

I REATI - Il giovane, infatti, era sottoposto alla detenzione domiciliare per i reati di tentato omicidio, lesioni aggravate e porto abusivo di armi. Nel corso della successiva perquisizione lo stesso è stato trovato in possesso di 38 cartucce calibro 9x21 “Winchester”, e denunciato quindi anche per il reato di detenzione illegale di munizioni per arma comune da sparo. L’arresto segue quello avvenuto il giorno precedente, sempre per il reato di evasione, di un 26enne di Silvi Marina, sorpreso durante la notte mentre consumava panino e birra nei pressi della stazione Centrale

Redazione Independent

martedì 28 febbraio 2012, 15:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
munizioni
winchester
arma
tentato
omicidio
notizie
cronaca
pescara
caranbinieri
emanuel zuanel
pescarese
Cerca nel sito