Una "magia" di Mammarella e per la Virtus c'è la resurrezione

L'Empoli era passato in vantaggio, poi Di Cecco ha pareggiato e infine il capitano su punizione. Rossoneri tornano in zona playoff

Una "magia" di Mammarella e per la Virtus c'è la resurrezione

UN GRAN GOAL DI MAMMARELLA E LA VIRTUS TORNA GRANDE. La clamorosa vittoria del Lanciano per 2-1 contro la corazzata Empoli riporta gli abruzzesi nella zona playoff a 51 punti.
La Virtus, decisa a riscattare la serie negativa di 4 sconfitte consecutive, e l'Empoli si sono affrontati a viso aperto dando vita, nonostante il campo diventato un acquitrino, ad un confronto vibrante ricco di occasioni e colpi di scena conclusosi con l'euro goal di Mammarella. Se tanto mi dà tanto se cioè gli uomini di Baroni, mostreranno la stessa determinazione e voglia di vincere che abbiamo visto oggi, daranno del filo da torcere a Varese, Trapani, Spezia e perfino a Pescara e Palermo squadre
che i frentani devono ancora affrontare. Baroni, archiviato il 3-5-2 sperimentato a Siena sabato scorso, torna a schierare la difesa a 4 con Amenta, Troest, Aquilanti e Mammarella. A centro campo inserisce Di Cecco, Casarini e Paghera preferito a Minotti. Il mister completa la formazione ponendo Piccolo, Falcinelli e Germano in avanti dal primo minuto e Comi e Thiam in panchina.

IL PRIMO TEMPO. Al 4° minuto Croce mette in mezzo all'area frentana e Hysaj, dopo essersi liberato per il tiro infila la palla all'incrocio dei pali. Al 34° Piccolo mette in rete ma per l'arbitro Fabbri è fuori gioco di Casarini caduto a terra dietro la linea di porta, benché fosse ininfluente per il gioco. Al 43° Di Cecco da dentro l'area calcia a botta sicura, ma la palla lambisce il palo. Il primo tempo si conclude sull'1 a 0 per l'Empoli.

IL SECONDO TEMPO. Al 6° Falcinelli riceve da Di Cecco e di sinistro fulmina Bassi con un gran tiro ristabilendo la parità. Quando le squadre si preparavano a guadagnare gli spogliatoi, al 2° minuto di recupero, si registra l'episodio chiave della gara: Comi viene atterrato poco fuori dall'area piccola e l'arbitro concede un calcio di punizione a favore dei frentani. Lo specialista capitan Mammarella carica il suo sinistro micidiale e la palla s'insacca sotto la traversa ed è il goal 2-1 che premia la tenacia dei giocatori in maglia rossonera.

TABELLINO E PAGELLE-

Virtus Lanciano (4-3-3):Sepe 6,5, Amenta 6, Troest 6, Aquilanti 6, Mammarella 7, Di Cecco 7 (34°st Vastola sv), Paghera 6, Casarini 6, Falcinelli 7 (44°st Turchi), Germano 6, Piccolo 6,5 (28°st Comi 6). A disp: Branescu, Ferrario, Ragatzu, Minotti, Thiam. Allenatore: Baroni.
Empoli (4-3-1-2): Bassi 6, Laurini 5,5, Rugani 6, Tonelli 4,5, Hysaj 7, Valdifiori 6, Signorelli 5 (43°st Moro sv), Croce 6, Verdi 5,5 (38° st Rui sv), Tavano 5,5, Maccarone 5 (16°st Pucciarelli 5,5). A disp: Pelagotti, Eramo, Pompeu, Pucciarelli, Marinho, Martinelli, Shekiladze, Barba. Allenatore: Sarri.
Arbitro: Fabbri di Ravenna

Clemente Manzo

venerdì 18 aprile 2014, 08:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
virtus lanciano
empoli
mammarella
classifica
serie b
tabellino
pagelle
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!