Un giorno di gloria per le Carrozzine e l'Abruzzo dei diritti umani

Con un finanziamento di un milione di euro verranno soddisfatte la metà delle domande inoltrate. Ferrante: "Serve un altro piccolo sforzo"

Un giorno di gloria per le Carrozzine e l'Abruzzo dei diritti umani

LE CARROZZINE DETERMINATE DICHIARANO GUERRA ALLE BARRIERE ARCHITETTONICHE. E' un giorno di festa per l'Abruzzo dei diritti umani. La Regione Abruzzo ha infatti pubblicato sul BURAT la graduatoria provvisoria delle persone con disabilità beneficiarie del contributo regionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche ai sensi della L.R. n.37 del 22/10/2013. Si tratta di uno stanziamento importante, di circa un milione di euro e che andrà a soddisfare le richieste della metà degli istanti. Felicissimo Claudio Ferrante, presidente dell'associazione Carrozzine Determinate e che ricorda le tappe di questa battaglia iniziata due anni e mezzo fa.  "Esattamente il 17 settembre 2013 - spiega Claudio Ferrante - l’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, appoggiata da altre associazioni, occupò il consiglio regionale per porre fine alla violazione costante dei diritti umani. La giunta Chiodi aveva bloccato tutte le domande che i disabili abruzzesi avevano inoltrato (dal 2008 al 2013) per eliminare le barriere architettoniche negli edifici privati. Se non fossimo intervenuti - continua - sarebbe accaduto che le persone con disabilità abruzzesi di fatto sarebbero state sequestrate nelle loro stesse abitazioni". Dopo ore di proteste clamorose, in quella giornata storica si ottenne una risoluzione firmata all’unanimità dall’intero consiglio regionale che, tra l’altro, obbligava la regione stessa a finanziare almeno una somma che consentiva di erogare un contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche di cui alla Legge 13/89. "Ora - ricorda Ferrante - ci congratuliamo con la Regione Abruzzo, in particolare con L’Assessore ai lavori pubblici Donato Di Matteo, che si è impegnato molto su questo fronte, ed appena eletto, lo abbiamo incontrato ed ha subito dichiarato guerra alle barriere architettoniche. Siamo molto soddisfatti per l’impegno mantenuto e per la celerità che l’Assessore Di Matteo, ha adoperato per far approvare subito la graduatoria dei beneficiari".  Le Carrozzine Determinate chiedono però alla Regione Abruzzo ancora un piccolo sforzo aper non escludere nessun disabile dal finanziamento. Il prossimo 20 di aprile si terrà una conferenza stampa  alle ore 11,30 presso la sala azzurra della Regione Abruzzo in Viale Bovio 425 a Pescara, per annunciare i prossimi passaggi di questa guerra alle barriere architettoniche.

Redazione Independent

mercoledì 15 aprile 2015, 13:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
graduatoria
burat
disabili
finanziamento
carrozzine determinate
claudio ferrante
Cerca nel sito