Un coup de théâtre

Il sindaco Luigi A.Mascia, 48 anni, vuole passare alla storia con teatro "griffato" da 24mln

Un coup de théâtre

IL TEATRO DELL'ADRIATICO. COUP DE TEATRE (BY MASCIA). L'abbiamo contattato, come al solito via sms, sulla questione del "Teatro dell'Adriatico", la mega struttura da 24 milioni di euro nell'area nord-est della città. E "The Mayor", carinissimo come sempre, ci ha riscoposto in una maniera che non ci aspettavamo: era un bel pò inc...bip!. «Ho presentato - scrive il Primo cittadino - una delibera, non chiacchiere o progetti del ... Bip! Ovviamente, come ogni volta che faccio cose strepitose io, tutti s'inventeranno qualcosa per spararmi addosso. Quello che ho annunciato oggi è la storia di Pescara. In cinquant'annui tutti avevano fatto solo progetti e soliloqui, io, invece, come sono abituato, FATTI! Questo varrebbe in qualunque Città la rielezione. Certe volte mi chiedo: sarò figlio di un dio minore?». Insomma, un vero coup de théâtre che ha spiazzato l'opposizione e ha suscitato l'invidia "delvecchista" che ha commentato la vicenda utilizzando Mina.  Parole, parole, parole...

LA STRUTTURA E LA LOCALIZZAZIONE. Il progetto preliminare prevede prevedendo una struttura di 8mila metri quadrati complessivi, con una Sala da 1.200 posti, 900 nel parterre e 300 nelle gallerie; un ridotto con foyer, e poi spazi di servizio, camerini, sale prove, biglietteria, bookshop, Uffici amministrativi e, nella torre scenica, un ristorante quale luogo di incontro e convivialità. Una struttura del costo di 24milioni 400mila euro che sorgerà nell’area nord-est della storica ferrovia, accanto al Centro di Ricerca in Astrofisica relativistica e dinanzi ai vecchi Silos dell’acqua, oggi rifunzionalizzati.

COME SI FINANZIERA' IL PROGETTO? Il costo dell’operazione, ovviamente, andrà sostenuto necessariamente attraverso l’individuazione di un partner privato «per tale ragione nei prossimi giorni pubblicheremo un avviso pubblico per la ricerca del privato, con il quale costituiremo una società mista pubblico-privato: il Comune contribuirà mettendo a disposizione l’area su cui edificare il teatro, che verrà realizzato con fondi privati». Il Comune di pescara ha in mente di affidare la realizzazione ad una grande firma, una archistar di fama mondiale, come Norman Foster o Henning Larsen, Renzo Piano.

twitter@subdirettore

venerdì 04 gennaio 2013, 18:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mascia
teatro
adriatico
progetto
ferrovia
costo
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!