Un chilo e mezzo di marijuana in soffitta: professionista nei guai

Un 50enne di Guardiagrele va ai domiciliari con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Denunciato anche il fratello

Un chilo e mezzo di marijuana in soffitta: professionista nei guai

PROFESSIONISTA 50ENNE NEI GUAI PER DEI PACCHI DI MARIJUANA. Un chilo e seicento grammi circa di marijuana nascosti in soffitta, all’interno di cinque buste di cellophane riposte in un mobile antico. A scoprirlo sono stati, ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Guardiagrele (CH) nel corso di una perquisizione effettuata nell’abitazione di M.R., un libero professionista di 50 del posto, finito ai domiciliari con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito di attività info – investigativa gli uomini dell’Arma hanno avuto il sospetto che il 50enne potesse detenere in casa dello stupefacente ed hanno quindi deciso di effettuare la perquisizione che ha poi permesso il recupero della marijuana.

E’ stato il forte e tipico odore acre della droga, proveniente dall’interno del mobile, a facilitare il compito dei militari che hanno anche recuperato due bilancini di precisione. Denunciato a piede libero, per lo stesso reato, anche il fratello di 38 anni. 

Redazione Independent

venerdì 05 dicembre 2014, 13:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marijuana
soffitta
chieti
denunciato
notizie
carabinieri
guardiagrele
Cerca nel sito