Un caso di degrado: nasconde l'anziana madre per intascare la pensione

L'uomo è un 62enne di Montereale indagato a piede libero per truffa aggravata e occultamento di cadavere. L'autopsia stabilirà la data della morte e le cause

Un caso di degrado: nasconde l'anziana madre per intascare la pensione

UN CASO DI DEGRADO: NASCONDE LA MADRE MORTA PER INTASCARE LA PENSIONE. Ancora una storia di degrado dal nostro Abruzzo montano. Un uomo di 64 anni è stato denunciato per i reati di truffa aggravata e l'occultamento del cadavere dell'anziana madre, morta all'età di 92 anni, quasi certamente per cause naturali. E' successo a Montereale, in provincia dell'Aquila, ed il protagonista di questa triste vicenda è stato denunciato a piede libero. A fare la macabra scoperta sono stati i carabinieri che ieri hanno fatto irruzione in una casa a Busci, una frazione del comune aquilano, uno dei comuni più colpiti dal recente terremoto del centro Italia. Secondo quanto riferito la donna era in stato di mummificazione, nascosta in uno sgabuzzino, coperta per terra da un lenzuolo. A dare l’allarme erano state le tre figlie dell’anziana, una delle quali vive a Montereale, che non la vedevano da parecchio a causa dei difficili rapporti con il fratello. Toccherà all'autopsia, disposta dal pubblico ministero per domattina, fare luce sulle cause della morte e per stabilire la data esatta del decesso della donna. L'ipotesi che avanza, secondo gli investigatori, è che l'uomo avrebbe agito per continuare a prendere di anzianità della madre.

Redazione Independent

domenica 03 settembre 2017, 15:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montereale
pensione
cadavere madre
ultime notizie abruzzo
denuncia
occultamento cadavere
Cerca nel sito