Un Chieti in giornata di grazia non va oltre il pareggio a Fano

I neroverdi arrestano la corsa dei marchigiani che ora vengono scavalcati in classifica dalla Sambenedettese. Domenica all'Angelini arriva il Matelica

Un Chieti in giornata di grazia non va oltre il pareggio a Fano

UN CHIETI IN GIORNATA DI GRAZIA NON VA OLTRE IL PAREGGIO 0-0 A FANO. I neroverdi arrestano la corsa dei marchigiani che ora vengono scavalcati in classifica dalla Sambenedettese vincitrice sul campo dell'Isernia. Gli abruzzesi, in un campo così ostico come quello di Fano, hanno mostrato di essere una formazione di tutto rispetto e oggi non sono riusciti a fare bottino pieno grazie alla bravura dell'estremo difensore marchigiano Ginestra che si è superato in più occasioni.Il Chieti dopo la vittoria odierna sale a 14 punti al quinto posto in compagnia di Avezzano e Monticelli. Nel prossimo turno dovrà affrontare il Matelica, formazione di tutto rispetto, che oggi ha battuto l'Avezzano per 2-1.

PRIMO TEMPO. I neroverdi partono subito lancia in resta senza il minimo timore reverenziale per la blasonata compagine di casa. Al 2° minuto Dos Santos a tu per tu con Ginestra non riesce ad insaccare per un prodigioso intevento del portiere di casa. Il proseguio primo tempo non si rivela particolarmente interessante tranne che allo scadere quando Fatone è costretto a deviare in corner un pallonetto di Borrelli.
Il derby abruzzese tra il San Nicolò ed il Giulianova finisce con una deblache degli adriatici sconfitti in casa per 3-0.Ora i teramani sono secondi con 18punti, uno in meno della Sambenedettese. Trale altre abruzzesi L'Amiternina regola per 2-1 la Recanatese. In fondo alla classifica con 7 punti sono appaiati Giulianova ed Amiternina.

SECONDO TEMPO. Sono sempre gli abruzzesi a condurre il gioco. All'8° è ancora Ginestra, oggi in giornata di grazia, a salvare con i piedi un fendente di Suriano indirizzato a rete. Ed è sempre Ginestra ad opporsi poco dopo ad un tiro di Dos Santos. Al 18° doccia gelata per gli abruzzesi quando Fatone riesce con un intervento in due tempi ad annullare un pericoloso tiro di Chiacchiarelli. Al 20° sale in cattedra ancora ginestra che dice no a Massimo, ripetendosi subito dopo con Dos Santos. Al 40° il Chieti ha l'occasione più limpida per battere il Fano quando Massimo a tut per tu con Ginestra calcia alto sopra la traversa.

TABELLINO: FANO 0 CHIETI 0

Fano (4-3-1-2): Ginestra, Marconi (38°st Salvato), Bartolini, Lunardinio, Nodari, Mei, Sivilla, Favo, Gucci, Borrelli (9°st Chiacchiarelli), Falsaperla (21°st Lucciarini). Allenatore: Alessandrini.
Chieti (3-4-3): Fatone, Del Grosso, Ricucci, Scintu, Sbardella, Vitale, Massimo, Varone (35°st Zanetti), Dos Santos, Suriano (16°st Di Nardo), Ewansiha (39°st Navarro). Allenatore: Ronci.
Arbitro: Guarnieri di Empoli.

C.M.

lunedì 26 ottobre 2015, 10:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fano chieti
tabellino
chieti
matelica
domenica
classifica
neroverdi
Cerca nel sito