Umberto Re di Chieti, ma un chietino su due non ha votato

Bassissima l'affluenza segno che la democrazia ha quasi stufato i cittadini. Scopri i nomi del nuovo Consiglio comunale

Umberto Re di Chieti, ma un chietino su due non ha votato

A CHIETI RIVINCE DI PRIMIO MA PREOCCUPA IL DATO DELL'ASTENSIONE. Il risultato delle urne del secondo turno elettorale (ballottaggio) ha visto la riconferma del legale teatino Umberto Di Primio, 47 anni nato a Ripa Teatina che, dunque, guiderà per la seconda volta consecutiva la città di Chieti. Ma il dato che emerge inequivocabile alla chiusura dei seggi è il senso di stanchezza del cittadino verso la democrazia. Un cittadino di Chieti su due non è andato alle urne per scegliere il suo sindaco su una popolazione elettorale che è di 45.291 (21.570 maschi, 23.721 femmine). Solo il 50,48% degli aventi diritto ha espresso col voto la propria preferenza (al primo turno votò il 66,44%). Secca sconfitta per l'architetto Luigi Febo, al momento sotto di 10 punti ed a cui non è bastato l'apparentamento con mister 2mila voti Bruno Di Paolo. Febo, sponsorizzatissimo dal centrosinistra che in Abruzzo risponde a Luciano D'Alfonso e che ha usufruito nell'ultimo giorno di campagna elettorale persino della visita del Ministro della Cultura Dario Franceschini, si ferma al 45% (8mila preferenze) mentre Umberto di Primio è al 55% (oltre 10mila voti). Evidentemente Chieti resta una città di destra, il risultato dl voto non mente mai. 

DI PRIMIO: "GRAZIE CHIETI". "Grazie a tutti i cittadini che hanno creduto in me e nel progetto del centro destra. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato con passione e determinazione in queste settimane di campagna elettorale, grazie a chi ha voglia di futuro e vede per Chieti un futuro da Protagonista". Questo il post su facebook del legale teatino risultato ancora una volta vincitore dalla consultazione elettorale.

IL PROSSIMO CONSIGLIO AL PALAZZO D'ACHILLE. A questo punto, salvo ricorsi o errori nel conteggio delle preferenze, il prossimo Consiglio comunale di Chieti sarà così composto: alla maggioranza di centrodestra vanno 18 seggi, mentre 14 i consiglieri dei gruppi delleopposizioni.

MAGGIORANZA:

Umberto Di Primio: Sindaco

Forza Italia: Mario Colantonio, Alessandro Bevilacqua, Marco D'Ingiullo, Stefano Rispoli, Maurizio Costa ed Emilia De Matteo.
Ncd: Carla Di Biase, Diego Costantini, Roberto Melideo, Franco Di Pasquale e Raffaele Di Felice.
Identità Teatina: Giuseppe Giampietro, Marco Di Paolo, Graziano Marino e Nicola Rapposelli.
Udc: Antonio Viola, Clara Ricciardi e Mario De Lio.

OPPOSIZIONI:
Pd: Luigi Febo, Alessandro Marzoli, Alessio Di Iorio e Filippo Di Giovanni
Chieti per Chieti: Pietro Diego Ferrara, Anna Teresa Giammarino e Serena Pompilio.
Centro Democratico: Renata Sablone ed Ennio Marrone.
M5S: Ottavio Argenio e Manuela D'Arcangelo
Giustizia Sociale: Bruno Di Paolo e Michele Di Paolo
L'Altra Chieti: Enrico Raimondi

Redazione Independent

lunedì 15 giugno 2015, 00:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
umberto di primio
sindaco
chieti
ballottaggio
affluenza
consiglio comunale
nomi
Cerca nel sito

Identity