USA 2018 - Anno duro per Trump

Secondo gli analisti l'anno che verrà sarà particolarmente difficile per il presidente dell'America impegnato con le elezioni di metà mandato, l'opposizione dei democratici e la stampa agguerrita

USA 2018 - Anno duro per Trump

USA 2018 - ANNO DURO PER TRUMP. Secondo gli strateghi politici del Partito Democratico, il 2018 sara' l'anno in cui il presidente Trump "sara' azzoppato" dalle elezioni di mezzo termine che si terranno il 6 novembre; elezioni che rappresentano un  referendum su quanto ha fatto l'inquilino della Casa Bianca nei primi due anni del suo mandato quadriennale. Le statistiche dicono che quasi sempre i repubblicani hanno perduto piu' deputati e senatori dei democratici appunto nei mid term. Sara' un anno duro per Donald Trump. Dovra' in qualche modo proteggere i 435 deputati e 33 (dei 100) senatori per non  perdere la maggioranza al Congresso. California, New Jersey, New York i tre Stati che daranno filo da torcere ai repubblicani. Seguiti da Connecticut, Hawaii, Minnesota, Illinois. Trump ha fatto intendere che dedichera' gran parte del suo tempo in  una intensa campagna elettorale studiata nei minimi particolari. Dall'altra parte, i democratici insisteranno (anche perche' non hanno materiale "piu' solido") sulla richiesta di impeachment del presidente. Ma e' tempo perso. Occorre ben altro. Si puo' essere sicuri che la stampa della sinistra statunitense intensifichera' i suoi attacchi (spesso fortemente ostili) nei confronti del presidente in carica. Forse i repubblicani perderanno un paio di deputati e senatori, ma alla fine manterranno le attuali salde posizioni. E tutto sara' rinviato alle elezioni presidenziali del 2020.

Benny Manocchia

sabato 30 dicembre 2017, 16:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
trump
repubblicani
elezioni
mandato
elezioni presidenziali 2020
democratici
presidente usa
Cerca nel sito