Tutela del domicilio, Forza Nuova Vasto invita ad andare a firmare

Il movimento di estrema destra interviene a favore della legittima difesa tra le mura di casa: "I cittadini sono stanchi"

Tutela del domicilio, Forza Nuova Vasto invita ad andare a firmare

"Negli ultimi tempi i cittadini di Vasto sono stati abbandonati dalle istituzioni alla mercé di criminali senza scrupoli, che stanno letteralmente saccheggiando le abitazioni dei cittadini. Le rapine ormai avvengono con una frequenza impressionante e cosa ancor più sconcertante, con i proprietari all’interno delle stesse abitazioni. Altro fenomeno ripugnante è quello delle cosi dette "visitine" che gruppi noti di individui, fanno ai commercianti della nostra città in cerca di qualcosa di più della semplice carità. Tutto questo non è più tollerabile".

E' quanto afferma, in una nota, Forza Nuova Vasto, secondo cui "i cittadini sono stanchi di questi soprusi. Quando viene messa in pericolo la vita e la proprietà privata dei cittadini vuol dire che qualcosa non sta funzionando a dovere. Visto lo scarso interesse degli amministatori locali, per assicurare quella tranquillità minima che ogni cittadino merita e di cui si dovrebbe far carico lo Stato, Forza Nuova si attiverà nelle sedi opportune per cercare una soluzione alla questione sicurezza".

"Siamo e saremo - scrive FN - al fianco di quei cittadini che hanno a cuore le sorti di questa città sostenendoli in prima linea. Vi invitiamo fin da ora come primo passo a recarvi negli uffici comunali per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare sull'inviolabilità del domicilio e la Legittima Difesa".

Redazione Independent

sabato 30 aprile 2016, 16:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tuteladeldomicilio
legittimadifesa
forzanuova
vasto
attualita
referendum
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano