Truffe alle assicurazioni. Nei guai un medico ed avvocato

Operazione "Fatal Crash" della Squadra Mobile di Chieti: in totale 82 indagati. Nelle indagini sequestri per 3 Kg di cocaina

Truffe alle assicurazioni. Nei guai un medico ed avvocato

TRUFFA AI DANNI DELLE ASSICURAZION I: IN MANETTE UN AVVOCATO ED UN MEDICO.Fatal Crash”, questo è il nome dato all'operazione di polizia giudiziaria che ha smantellanto un’organizzazione dedita alle frodi alle compagnie assicurative. Nei guai nove persone, tra esse anche insospettabili professionisti: un medico ed un avvocato pescarese, molto noti nell'ambiente, che ora devono rispondere di truffa ai danni delle assicurazioni ed associazione per delinquere.

Secondo la Squadra Mobile di Chieti che ha condotto l'operazione (dott. Francesco Costantini con l'ausilio dell'ispettore capo Licio D'Antuono), su mandato della Procura di Pescara (Pm Varone) i danni provocati dal sistema truffaldino ammonterebbero a svariate centinaia di migliaia di euro. In totale sono 82 le persone coinvolte nel giro dei falsi incidenti.

Le frodi alle assicurazioni, stando a quanto emerso dalle indagini, venivano realizzate con maniacale precisione, convolgendo per l'appunto “professionisti” del settore, quali legali e medici, cioè da persone oltremodo consapevoli della loro proverbiale insospettabilità.

Durante l'attività investigativa del "Fatal Crash" sono state sequestrate anche sostanze stupefacenti per 2 kg, tra cocaina ed eroina, oltre 28 kg di marjuana e 54.000 euro in contanti. Gli arresti, avvenuti a Miglianico (Ch), hanno convolto 12 persone.  

Redazione Independent

giovedì 21 novembre 2013, 10:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
avvocato
arrestato
truffa
assicurazioni
frode
chieti
medico
pescarese
Cerca nel sito