Truffa sul Web: denunciata

Tagliacozzo. Nei guai 30enne napoletana: aveva incassato 400euro senza però spedire la merce

Truffa sul Web: denunciata

TAGLIACOZZO. DENUNCIATA 30ENNE NAPOLETANA PER TRUFFA. Dopo quattro mesi di indagini i Carabinieri di Tagliacozzo hanno identificato una trentenne napoletana responsabile di una truffa a mezzo internet. La donna aveva messo in vendita dei prodotti di design su un sito specializzato senza però spedire all'acquirente la merce. A finire nel raggiro un cittadino tagliacozzano che aveva acquistato una cucina componibile pattuendo con il venditore la somma di 400 euro. Definita via email la trattativa, l’acquirente, tratto in inganno e fidandosi del venditore anche per i suoi numerosi feedback positivi, ha versato sulla carta postepay la somma ma la truffatrice, che risulta avere alle spalle numerosissimi precedenti analoghi, da quel momento si è resa irreperibile.

LE INDAGINI SULLA TRUFFATRICE SERIALE. Dopo lunghi e difficoltosi accertamenti, i Carabinieri hanno raccolto inconfutabili elementi di reità a carico della venditrice, denunciandola alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano per truffa aggravata attraverso internet.

Redazione Independent

venerdì 12 aprile 2013, 18:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
truffa
ecommerce
postepay
napoli
notizie
tagliacozzo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!