Trionfa la pace tra Testa e Mascia, ma forse è troppo tardi

Dopo le belligeranze pre-elettorali si ricompatta il centrodestra con una dote del 12%. Apparentati anche Serraiocco e Corneli

Trionfa la pace tra Testa e Mascia, ma forse è troppo tardi

TRIONFA LA PACE IN VISTA DEL BALLOTTAGGIO: MA BASTERA'? Fno alla settimana scorsa non si potevano vedere, adesso dopo la batosta del primo turno è scoppiata la pace tra Luigi Albore Mascia e Guerino Testa.

Il centrodestra pescarese, dopo la spaccatura che l'hs portsto alle elezioni del 25 maggio, ritrova la la coesione in vista del ballottaggio dell'8 giugno per "fare squadra, sovvertire il risultato" e battere il centrosinistra di Marco Alessandrini.

Ufficializzato l'apparentamento tra i due candidati e tra tutte le liste che li hanno sostenuti al primo turno, compreso l'endorsement di Floro Corneli di Pescara a Colori, e udite udite, Vincenzo Serraiocco.

Basterà? Basteranno?

Redazione Independent

venerdì 30 maggio 2014, 18:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
testa
mascia
alleati
ballottaggi
pescara
notizie
corneli
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!