Tribunale di Pescara: "C'è l'usura nell'estinzione anticipata"

Secondo l'avvocato Nardone, le cui deduzioni sono state accolte in un procedimento civile, il cliente può chiedere la restituzione degli interessi pagati

Tribunale di Pescara: "C'è l'usura nell'estinzione anticipata"

USURA IN ESTINZIONE ANTICIPATA. Il Tribunale di Pescara ha riconosciuto, con ordinanza non impugnabile, l'usurarietà di un contratto di finanziamento fondiario nella sola clausola disciplinante l'estinzione anticipata, con la conseguenza che il cliente, in base all'articolo 1815, 2/o comma, del codice civile, non deve più pagare gli interessi per il prestito e se li ha pagati ha diritto alla restituzione. A renderlo noto è l'avvocato Dario Nardone, le cui deduzioni sono state accolte in un procedimento giudiziario civile.

Redazione Pescara

giovedì 18 dicembre 2014, 18:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
pescara
tribunale
estinzione
anticipata
estorsione
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!