Trema l'Italia. Magnitudo 4.8

Questa mattina scossa di terremoto sulla Maiella e Gran Sasso. Alle 15.48 terremoto e paura in Emilia e Toscana

Trema l'Italia. Magnitudo 4.8

SISMA IN EMILIA E TOSCANA. TREMA ANCHE L'ABRUZZO. Trema l'Italia a conferma che il rischio sismico nel Belpaese è sempre in agguato. Questa mattina la scossa di terremoto, preceduta da un ampio boato, sulla Maiella nella zona tra Abbateggio e Lettomanoppello, in provincia di Chieti, dove i sindaci hanno chiuso le scuole scopo precauzionale. Poi, ancora, altre due scosse, entrambe nel distretto sismico del Gran Sasso, di magnitudo 2.9 e 2.5 registrate dall'Istituto Nazionale di geofisica e Vulcanologia. Finita qui? Assolutamente. Alle ore 15.48 un terremoto di magnitudo 4.8 si è verificato tra la Toscana e l'Emilia Romagna L'epicentro è la Garfagnana, nella Toscana settentrionaele, a 15,5 km di profondità, tra Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fosciandora. Al momento non si registrano danni a cose e persone.

twitter@subdirettore

venerdì 25 gennaio 2013, 17:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
terremoto
emilia
toscana
abruzo
abbateggio
lettomanoppello
chieti
notizie
garfagnana
Cerca nel sito