Trasferimento della Forestale da Roseto ad Alba Adriatica

Il presidio nascerà negli uffici di via Bafile (nell'ex biblioteca comunale) messi a disposizione gratuitamente dal Comune albense

Trasferimento della Forestale da Roseto ad Alba Adriatica

TRASFERIMENTO DELLA FORESTALE DA ROSETO AD ALBA ADRIATICA. E' stato sancito ieri, con la consegna delle chiavi da parte del sindaco Tonia Piccioni, il trasferimento della Forestale da Roseto ad Alba Adriatica. Il presidio nascerà negli uffici di via Bafile (nell'ex biblioteca comunale) messi a disposizione gratuitamente dal Comune albense. Si chiude così – in poco meno di un anno – l'importante operazione che consentirà alla cittadina rivierasca di avere una forza di polizia in più. Un obiettivo non da poco se si considera la necessità di una sempre maggiore attenzione verso la sicurezza. Un obiettivo perseguito con tenacia dal sindaco Piccioni e dall'assessore di riferimento Marco Pilò che appena hanno saputo della possibilità di ospitare il Corpo Forestale non se la sono fatta sfuggire. “ Quando abbiamo appreso dell'opportunità che la Forestale potesse lasciare la sede di Roseto – spiega il sindaco Piccioni – ci siamo immediatamente attivati per portare ad Alba il presidio. Per tutta una serie di questioni era importante che la nostra cittadina potesse contare su un ulteriore forza di polizia. Il mio plauso va all'assessore alla sicurezza Pilò che si è speso tanto per conseguire questo obiettivo e ai vertici della Forestale che, nel ringraziarci per essere stata la prima amministrazione a contattarli, hanno permesso di portare a termine l'operazione”. I primi contatti tra la Forestale e l'amministrazione albense si ebbero verso la fine della scorsa estate in occasione del vertice per l'Ordine e la Sicurezza pubblica a Martinsicuro. Ieri, la consegna delle chiavi da parte del sindaco Piccioni. Tra i principali compiti della Forestale ci saranno quelli inerenti i reati ambientali e urbanistico-edilizio. Un lavoro estremamente importante che porterà dei benefici al tanto discusso torrente Vibrata e di riflesso all'intero comparto turistico albense. Adesso non resta che aspettare l'entrata in servizio degli agenti non appena verranno completati gli ultimi lavori all'interno degli uffici di via Bafile. “ Tutto ciò che dovevamo fare – conclude il sindaco Piccioni – l'abbiamo fatto. Con la consegna delle chiavi si ufficializza il trasferimento del Corpo Forestale nella nostra città con i benefici che ricadranno non solo su Alba ma anche sull'intero territorio vibratiano”.

Reda Inde

venerdì 19 settembre 2014, 15:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
roseto
alba adriatica
guardia forestale
ufficio
notizie
piccioni
Cerca nel sito