Tragedia in Area Marina del Cerrano. Oggi autopsia sul corpo della vittima

Mario DEustacchio, 63 anni di Silvi, probabilmente ÃÆâ€â�¢ÃƒÆ’ââÃ

Tragedia in Area Marina del Cerrano. Oggi autopsia sul corpo della vittima

TRAGEDIA IN AREA MARINA DEL CERRANO. E' morto in mare mentre nuotava, travolto da un imbarcazione, che gli ha procurato profonde e fatali ferite alla schiena. Il ritrovamento del cadavere nella tarda serata di ieri nel tratto marino all'altezza della Torre di Cerrano, tra Pineto e Silvi. La vittima si chiamava Mario D'Eustacchio, pensionato 63 enne di Silvi. Il titolare dell'imbarcazione da pesca di medie dimensioni sarebbe stato identificato nelle scorse ore e la stessa imbarcazione posta sotto sequestro. Si stanno effettuando verifiche anche su un paio d'imbarcazioni che hanno transitato in zona nelle ore antecedenti al ritrovamento del corpo. D'Eustacchio stava facendo una lunga nuotata, come sua abitudine. All'inizio si e' pensato a un malore, ma quando gli uomini della Guardia Costiera di Giulianova lo hanno issato a bordo si sono accorti di alcune profonde ferite sul capo e su altre parti del corpo, da qui l'ipotesi che possa essere stato investito dall'elica di un'imbarcazione. A lanciare l'allarme e' stato un pescatore che, mentre usciva in barca, ha notato il corpo, riverso all'ingiu' . Oggi sara' effettuata l'autoposia.

Redazione Independent

lunedì 19 agosto 2019, 10:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cerrano
nuotava
silvi
morto
vittima
capitaneria
Cerca nel sito