Tragedia a Fossacesia: onda anomala travolge e uccide pescatore

L'incidente si è verificato verso le 16 mentre stava pescando col figlio sottocosta. Purtroppo l'acqua negli stivali di gomma l'ha trascinato giù

Tragedia a Fossacesia: onda anomala travolge e uccide pescatore

TRAGEDIA A FOSSACESIA: ONDA ANOMALA UCCIDE PESCATORE. Un uomo di 42 anni di Torino di Sangro è annegato questo pomeriggio, intorno alle ore 16, mentre pescava nel tratto di costa antistante Fossacesia. Al momento della tragedia l'uomo era col figlio e stava praticando la pesca sottocosta, a poche decine di metri dalla battigia. I due uomini indossavano pesanti stivali di gomma e trascinavano una rete da pesca. All'improvviso, anche a causa del peggioramento delle condizioni metereologiche avverse, un'ondata di particolare violenza ha travolto e sommerso i due. L'acqua che ha riempito gli stivali, trasformandoli in pesanti zavorre, è stata fatale per il più anziano che non è riuscito più ad emergere dal fondo. 

Il corpo di Luciano Cimini,  trascinato al largo dalla corrente, è stato ripescato dopo qualche tempo grazie al tempestivo intervento di alcuni residenti a bordo di imbarcazioni, con l'ausilio Carabinieri della Compagnia di Ortona che hanno coordinato le operazioni.

Purtroppo i tentativi di rianimarlo si sono dimostrati inutili.

Redazione Independent

 

sabato 10 ottobre 2015, 19:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fossacesia
costa
pescatore
ucciso
onda anomala
padre
figlio
incidente
luciano cimini
Cerca nel sito