"Tragedia" Porto di Pescara. Accordo bipartisan per ratificare Prg?

Mascia conferma la seduta straordinaria a cinque giorni dal voto. Protestano i "grillini" e Acerbo

"Tragedia" Porto di Pescara. Accordo bipartisan per ratificare Prg?

"TRAGEDIA" DEL PORTO: ACCORDO BIPARTISAN PER RATIFICA PIANO DA 100 MILIONI? Sabato 20 maggio si terrà il Consiglio comunale straordinario sulla ratifica dell’intesa tra Comune e Direzione Marittima per il Piano regolatore portuale. "Sono certo - ha detto il sindaco uscente Luigi Albore Mascia - che quella seduta non vedrà alcuna passerella politica, perché l’unico interesse di tutta l’Assemblea è quello di assicurare celerità a un’opera strategica e risolutiva per i problemi del nostro scalo e su tale tematica faccio appello anche al senso di responsabilità di quelle forze politiche oggi assenti dagli scranni, ma che pure si candidano a governare la città e che devono assumere consapevolezza dell’importanza dell’intesa”. Contrarissimi sia i "grillini" che Maurizio Acerbo che cavalcano l'onda della protesta della Marineria che ha dichiarato di non essere d'accordo col progetto.

Naturalmente sono tutti d'accordo che il dragaggio, provocato dall'insabbiamento dei fondali a causa del tappo rappresentato dalla diga foranea, è il principale problema. Serve un'ampliamento della darsena per puntare sul traffico passeggeri e commerciale, liberando quindi spazi anche per i pescherecci.

Redazione Independent

venerdì 09 maggio 2014, 19:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mascia
acerbo
porto
pescara
consiglio
grillini
protesta
Cerca nel sito