Noi abruzzesi del tradimento

Oggi che è il 2 giugno l'Italia e l'Abruzzo celebrano due grandi ferite: quelle di avere tradito i valori della nostra Costituzione e della nostra adorata Terra

Noi abruzzesi del tradimento

ITALIA (E ABRUZZO) TRADITA. Oggi, che è la giornata mondiale del ‪#‎Costituzionalista‬ Abruzzese già Qualunque di Fontamara, ricordo che noi stessi non soltanto abbiamo tradito la 'Bibbia Laica" (la Costituzione: c'e chi non sa leggere e capire) del 'Giardino del Mondo' (Italia). Ma ci siamo macchiati anche del grave crimine verso il nostro ‪#‎Abruzzo‬ adorato la "Vallerde d'Europa", trentatre' per cento del territorio "Mari e Monti" e sottoposto a rigorosissime! - sono ironico - norme di tutela ambientale e che è invece al ‪#‎terzultimo‬ posto nella classifica italiana dei flussi turistici - nonostante i mega miliardi spesi in fiere internazionali, Bic, Expo, piani marketing ‪#‎VolaVola‬ affidati ai soliti esperti ‪#‎JVajALort‬ e cammini senza futuro che spuntano un giorno sì e l'altro domani da un'aeroporto senza porto né ferrovia #altavelocità, e viceversa e uguale e al contrario.

Peggio di noi, sul panel delle regioni italiane ‪#‎malemalissimo‬, solamente la Basicata ed il Molise che fanno meno ma che hanno ottime chance di superarci vista l'incredibile incapacità in accoglienza e maleducazione di parecchi, troppi ahinoi, protagonisti dell'esperienziale contemporaneo Terzo Millennio.

Intanto piove, e tu ‪#‎StayCafone‬ per tutta la vita.

 

Subdirettore

giovedì 02 giugno 2016, 16:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tradimento
costituzione
abruzzo
italia
classifica
2 giugno
Cerca nel sito