Tra errori arbitrali ed ingenutià del Teramo la Lucchese batte 3-1 i 'Diavoli'

Nel secondo tempo crollo sotti colpi dei padroni di casa con la complicità della difesa non sempre all'altezza della situazione. Adesso la classifica comincia a fare paura

Tra errori arbitrali ed ingenutià del Teramo la Lucchese batte 3-1 i 'Diavoli'

TRA ERRORI ARBITRALI ED INGENUITA' DEL TERAMO LA LUCCHESE BATTE 3-1 I DIAVOLI. Dopo un primo tempo che ha visto una supremazia della squadra abruzzese allo stadio di Porta Elisa di Lucca, nel secondo tempo il Teramo crolla sotti colpi dei padroni di casa con la complicità della difesa non sempre all'altezza della situazione ed infine con la complicità dell'arbitro che assegna un incredibile calcio di rigore ai toscani. Dopo al 14a giornata del campionato la classifica del Teramo resta preoccupante soprattutto a causa dei 6 punti di penalizzazione. Infatti i diavoli occupano la 14a posizione in classifica praticamente in zona playout.

PRIMO TEMPO. Al 4° subito pericolosi i toscani con Nolè che però sbaglia il bersaglio. Al 7° Nolè batte un calcio di punizione per Benvenga che da due passi manda fuori. Al 29° si fanno vedere i biancorossi in contropiede. Di Paolantonio calcia forte e Di Masi non trattiene mentre Petrella finisce a terra. L'arbitro ignora le proteste degli abruzzesi che reclamano il calcio di rigore. E' sempre il Teramo in avanti. Al 39° Petrella cerca di servire Moreo che però viene anticipato da Ashong. Al 41° Di Masi manda in angolo una conclusione al vetriolo di Petrella. Quasi allo scadere i diavoli passano in vantaggio con Moreo che servito da Cenciarelli si libera del suo angelo custode e di destro spedisce il pallone alle spalle del portiere toscano. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che i rossoneri perviengono al pareggio con Fanucchi che prima si libera di Altobello e poi con un calibrato tiro sorprende Tonti.
SECONDO TEMPO. Al 47° su una palla innocua, Monacizzo finisce a terra in area e per l'arbitro è calcio di rigore per fallo in area commesso, sempre secondo il signor Schirru, da D'Orazio. Tra le proteste degli ospiti, Terrani trasforma ed è il '2-1 per i padroni di casa. Vivarini che non è d'accordo sul penalty protesta con l'arbitro che lo espelle. Al 19° Pozzebon, dopo aver ricevuto un pallone da Espeche, porta a tre il bottino di reti della Lucchese. Al 25° Tonti evita con un bell'intervento il quarto goal per i padroni di casa uscendo alla disperata su Terrani. Nei restanti minuti i biancorossi fanno di tutto per accorciare le distanze. Al 29°Da Silva appena entrato colpisce bene la palla, ma Di Masi para l'insidioso tiro. La partita in questi ultimi minuti non ha più niente da dire e la gara finisce sul 3-1 per i rossoneri.
 
TABELLINO: LUCCHESE 3 TERAMO 1
Lucchese (4-3-1-2): Di Masi, Benvenga, Espeche, Lorenzini, Ashong, Monacizzo, Marchesi (1°st Mingazzini), Nolé, Fanucchi, Sartore (14°st Pozzebon), Terrani (33°st Bianconi). A disp: Ferrara, Melli, Mori, Calcagni, Ballardini, Rossetti, Vita, Mengoni, Gragadin. Allenatore: Lopez squalificato sostituito da Pessotto.
Teramo (3-5-2): Tonti, Altobello, Caidi, D'Orazio, Brugaletta (39°st Da Silva), Paolucci (17°st Le Noci), Amadio, Cenciarelli (19°st Calvano), Di Paolantonio, Moreo, Petrella. A disp: Narduzzo, Scipioni, speranza, Vitturrini, Perrotta, Cecchini, Loreto, Monni. Allenatore: Vivarini.
Arbitro: Schirru di Nichelino.
C.M.
 

lunedì 07 dicembre 2015, 09:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lucchese teramo
tabellino lucchese teramo
diavoli
teramo
classifica
lega pro
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?