Torna la paura del terremoto in Abruzzo. Altre scosse dopo quella fortissima

La terra ha tremato di nuovo dopo quella notturna di magnitudo 4.4. A Balsorano la gente dorme in macchina

Torna la paura del terremoto in Abruzzo. Altre scosse dopo quella fortissima

TREMA LA TERRA IN ABRUZZO. PAURA NELLA VALLE ROVETO. Altre due scosse, dopo quella fortissima di magnitudo 4.4 alle ore 18.35, a Balsorano, sono state registrate in provincia dell'Aquila. Alle 0.19 la terra ha tremato ancora con magnitudo 3.5, mentre alle 0.32 con magnitudo 2, rispettivamente ad una profondita' di 11 e 15 chilometri di profondita'. Le due scosse sono state avvertite dalla popolazione e ha fatto crescere la paura tra le popolazioni dell'area interessata dallo sciame sismico che ha indotto i sindaci di otto comuni, compresa Avezzano, a tenere chiuse le scuole per oggi e domani. La tratta ferroviaria Avezzano-Rocca Secca resta chiusa fino al primo pomeriggio per la verifica di ponti e gallerie. Le corse sono sostituite con bus. Su richiesta del Sindaco sono state portate 20 brande e coperte a San Vincenzo Valle Roveto. Diverse persone (soprattutto anziani) hanno utilizzato il centro di accoglienza allestito nella scuola di Balsorano per passare la notte, in seguito alle scosse di terremoto.

Redazione Independent

venerdì 08 novembre 2019, 14:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
terremoto
abruzzo
sciame
valle roveto
notizie
danni
Cerca nel sito