Torna in azione il porcello

Sant'Egidio - Denunciato onanista incallito. Amava esibirsi davanti alle signore a passeggio appostandosi con l'auto

Torna in azione il porcello

TOGLI QUELLE MANI DA Li' - Non è il primo caso, nè sarà l'ultimo. L'impulso sessuale (e la malattia) a volte è così forte che può spingere un uomo (molto malato) a compiere dei gesti contrari alla pubblica decenza e anche a qualcosa di più grave. E' finito in manette un onanista incallito: l'uomo - un operaio incensurato di 36 anni - era solito masturbarsi davanti alle signore di passaggio. Tutto ciò è successo, oggi, nel comune di Sant'Egidio alla Vibrata in provincia di Teramo.I Carabinieri, dopo la denuncia raccolta dalle ignare spettatrici, lo hanno identificato e denunciato con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico. 

LA DENUNCIA E L'ARRESTO - L'uomo, un operaio incensurato di 36 anni residente a Civitella del Tronto, amava allontanarsi dal Comune montano ed esibirsi nel vicino Comune di Sant'Egidio alla Vibrata. Per raggiungere lo scopo era solito girovagare, nel senso che faceva tappa nelle diverse frazioni del centro teramano e, quando, a bordo della propria auto, incrociava donne di suo gusto, parcheggiava, accendeva la luce dell'abitacolo per farsi notare, si scendeva i pantaloni e iniziava la pratica del "solitario". Da dicembre a oggi sono diversi gli episodi che gli vengono contestati. L'esibizionista raggiungeva periodicamente le stesse frazioni per dare spettacolo ma alcune donne, stanche del ripetersi di simili scene sconce, si sono rivolte ai Carabinieri, che hanno identificato e denunciato l'operaio.

Marco Le Boeuf

martedì 03 aprile 2012, 17:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
masturbazione
onanista
esibizionista
sant'egidio
vibrata
teramo
operaio
civitella del tronto
36 anni
auto
signore
denuncia
atti osceni
notizia
carabinieri
Cerca nel sito