Deposito di tir rubati a Chieti

In un capannone a Savaiezzi nascosti sei camion pronti per essere venduti. Negli uffici una serra di cannabis

Deposito di tir rubati a Chieti

TIR RUBATI. IL DEPOSITO ERA IN CONTRADA SALVAIEZZI. Sei camion sotto sequestrati ed una serra con quattro piantagioni di marijuana scoperte in contrada Selvaiezzi, a Chieti Scalo. È il bilancio di un'operazione condotta dalla Polizia Stradale di Bologna, in collaborazione coi colleghi della Questura di Chieti, e coordinata della procura di Ancora su un traffico di tir rubati. Denunciato il proprietario dello stabile un 47enne, originario della Sicilia, con precedenti penali.

VEICOLI PRONTI PER ESSERE VENDUTI. La polizia stradale di Bologna ha scoperto dentro un capannone i veicoli rubati, che erano già stati modificati pronti per essere reimmessi sul mercato. Nei rimorchio c’erano diversi scatoloni di merce rubata. Ma la sorpresa più grossa è stata quando i poliziotti sono entrati negli uffici nei quali era stata allestita una piccola serra per coltivare piante di canapa indiana.

Redazione Independent

 

mercoledì 20 marzo 2013, 15:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
ultime
notizie
cronaca
salvaiezzi
capannone
deposito
rubati
Cerca nel sito

Identity